Porta & Consulenti Associati S.p.a. - Patents & Trademarks

La Porta & Consulenti  Associati S.p.A. (PCA) è una società di consulenza che opera in ambito internazionale, focalizzando la propria attività sulla Proprietà Intellettuale. Fondata nel 1991, con sede a Milano, la PCA ha sviluppato, nel corso degli anni, una profonda conoscenza di ogni aspetto del diritto industriale applicato al commercio ed all'industria, fornendo consulenza tecnico-legale in materia di brevetti per invenzioni industriali, modelli, marchi, domain names e copyright.

News

IL VENEZUELA TORNA ALLA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI
18/02/2020

Uno dei primi segni dell’isolamento in cui Maduro ha portato il Venezuela fu – pochissimo tempo dopo il suo insediamento – il ripristino della vecchia classificazione merceologica locale per la registrazione dei Marchi d’impresa, in luogo della Classificazione Internazionale, adottata alcuni anni prima.

Ora l’Ufficio Marchi Venezuelano ha annunciato l’adozione della Classificazione Internazionale dal 10.2.2020.
 

BREXIT – ULTIMI AGGIORNAMENTI
05/02/2020

A seguito del raggiungimento del tanto discusso accordo sul recesso, il Regno Unito ha definitivamente lasciato l’Unione Europea alla mezzanotte del 31 gennaio 2020.
L’accordo prevede un periodo di transizione iniziato il giorno successivo e che si concluderà il 31 dicembre 2020, durante il quale le cose rimarranno sostanzialmente invariate. In particolare, dunque, fino al termine dell’anno in corso tutti i regolamenti UE in materia di proprietà intellettuale continueranno a trovare applicazione nel Regno Unito, così come sarà assicurata la rappresentanza nei procedimenti in corso dinanzi all’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO). In parole povere, le nuove domande per EUTM e EUTD continueranno a coprire anche la Gran Bretagna fino al termine della transizione.
Al termine del periodo di transizione, il Regno Unito provvederà a convertire in diritti locali comparabili tutte le esistenti registrazioni di marchio e di design dell’Unione Europea, che entreranno quindi in vigore il 1° gennaio 2021. La conversione sarà automatica e gratuita.
Per quanto riguarda invece le domande di marchio e di design pendenti alla scadenza del periodo di transizione, i titolari potranno presentare una corrispondente domanda di registrazione nel Regno Unito entro i nove mesi successivi.
Anche se molti aspetti procedurali saranno definiti soltanto nel corso dei prossimi mesi, l’accordo sul recesso è stato pertanto strutturato in modo tale da garantire la continuità dei diritti dei titolari al termine del periodo di transizione.
 


 


PERCHÉ UTILIZZARE UN CONSULENTE IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE