News

EUROSTATISTICHE MARCHI 2017
05/03/2018

Per quanto riguarda il deposito di Marchi Europei il 2017 è stato un anno record e l’Italia si è piazzata quarta dietro Germania, USA e Cina. Il numero delle domande è stato di 146.418 con un incremento dell’’8% rispetto al 2016 e di queste il 53% ha riguardato marchi “verbali”, ossia senza connotazione grafica. Naturalmente il numero di domande giunte a concessione è inferiore, attorno alle 130.000. Il numero delle opposizioni è costante attorno alle 18.000 (fonte EUIPO).

Fatture fraudolente relative a marchi comunitari EU – Condanne al carcere
23/02/2018

In Svezia, lo scorso dicembre, venti persone sono state condannate dalla Corte d'Appello per l'invio di fatture fraudolente relative a marchi comunitari EU. Le fatture false sembravano provenire dall'UAMI (ora EUIPO) ed erano state inviate a parecchi richiedenti di marchi comunitari EU in diversi paesi. 

[Leggi tutto]

In India la Toyota Prius trova una buca
22/12/2017

L’auto ibrida Toyota Prius fu lanciata in Giappone nel 1997 e gradatamente, poco prima delle vendite, si espanse anche la registrazione del marchio. L’India non fu considerata matura per la costosa auto e non fu depositato il marchio. 

[Leggi tutto]

EUIPO SULLA BREXIT
18/12/2017

L’Euipo ha emesso una comunicazione relativa alla Brexit nella quale prende atto che il Regno Unito uscirà dalla UE il 30.3.2019 ed informa che se non saranno stipulati accordi in tempo, dal giorno seguente Marchi e Design Comunitari cesseranno di avere effetto nel Regno, pendenti o concessi che siano. 

[Leggi tutto]

San Marino alza le tasse per la protezione di privative industriali
11/12/2017

La Repubblica di San Marino, la più antica d’Europa, ha comunicato che a partire dal 1.1.2018 le tasse per la protezione delle privative industriali saranno incrementate. 

* Questi articoli non sono da considerare pareri legali né li sostituiscono ed i commenti sono di mero carattere generale.