News

Tutela dei segreti aziendali (know how)
16/10/2018

Non sempre le innovazioni aziendali hanno i requisiti per essere brevettabili, ma possono comunque avere un valore commerciale. Per evitare che vengano a conoscenza dei concorrenti, occorre tenerle segrete: ma per una tutela giuridica, occorre dimostrare non solo che esse hanno un valore economico, ma anche di avere compiuto passi ragionevoli per tenerle segrete.

Il Regolamento sui segreti commerciali (SI 2018/597) è entrato in vigore il 9 giugno 2018 e non è chiarissimo in cosa possano consistere i “passi ragionevoli” per mantenere il segreto: in genere, è necessario un database in cui i segreti commerciali siano elencati e classificati, ad esempio, in base all'oggetto, all'origine, alla data di inserimento e ai nomi del personale che ha accesso alle informazioni. Dovrebbero essere in atto procedure per assicurarsi che vengano identificati nuovi segreti commerciali. Inoltre, i dipendenti dovranno essere formati per comprendere l'importanza di proteggere i segreti commerciali.

Le precauzioni possono essere l'uso di documenti protetti da password, accordi di non divulgazione, contrassegnare documenti come "riservati" e / o limiti alla copiatura di tali documenti riservati.

 

MESSICO - Dichiarazione d’uso per i marchi
20/09/2018

Per i marchi registrati in Messico dal 10 Agosto 2018, in via locale o tramite l’Internazionale, è divenuta obbligatoria la presentazione di una Dichiarazione d’uso, che confermi l’utilizzo del marchio nel Paese Centroamericano. La Dichiarazione va presentata entro il terzo anno dalla prima registrazione ed in occasione di ogni rinnovo. In caso di mancata presentazione, l’Ufficio Marchi locale (IMPI) provvederà alla cancellazione della registrazione.

Transfer pricing tassato anche ad Hong Kong
18/09/2018

Anche il Governatorato di Hong Kong ha preso atto della crescente importanza della Proprietà Industriale e ha varato una serie di norme fiscali più stringenti che introducono la tassazione del transfer pricing. Le norme prendono effetto dal 1 aprile 2018.

Attenti alle CURVE
07/08/2018

Una domanda di registrazione per marchio Europeo CURVE MUSE per abbigliamento, depositata da una società americana, è stata respinta in quanto contraria all’ordine pubblico ed al buon costume. Infatti la parola CURVE significa “baldracca” in Romeno, lingua dell’Unione. Dunque prima di adottare un marchio non solo si raccomanda di fare le ricerche di novità, ma anche uno screening linguistico. 

Il logo Formula 1 ai box
20/07/2018

Come è noto, il “Circus” della Formula 1 ha dal 2017 un nuovo proprietario, che sta cercando di dare un volto nuovo a questo sport di risonanza mondiale. Tra le iniziative, è stato adottato un nuovo logo F1 stilizzato, presentato al GP di Abu Dhabi del 2017. Forse non sono state fatte delle ricerche appropriate, perché la società americana 3M, è proprietaria di un logo molto simile (in sostanza, manca la barra verticale che costituisce l’”1”) e pare abbia presentato delle opposizioni. Immaginiamo che I Managers della Formula 1 ora avranno sulla scrivania un foglietto riposizionabile di 3M con scritto “ricordati di fare le ricerche di novità”…

* Questi articoli non sono da considerare pareri legali né li sostituiscono ed i commenti sono di mero carattere generale.