News

Varie sui marchi
24/06/2019

- Il Tribunale Generale della Eu ha confermato in appello l’annullamento del marchio di Adidas costituito dalle tre strisce oblique e parallele. La registrazione era stata concessa nel 2014, ma nel 2016 la società Belga Shoe Branding Europe aveva chiesto l’invalidazione della medesima per mancanza di carattere distintivo, sia intrinseco che acquisito a seguito dell’uso (secondary meaning). 

[Leggi tutto]

DICHIARAZIONE D’USO ANCHE IN ARGENTINA
04/06/2019

Incombenze più pesanti degli Usa adottate dall’Ufficio Marchi Argentino: sarà necessaria una dichiarazione d’uso ogni 5 anni, tra il 5° ed il 6° anno, anche dopo il rinnovo, per tutte le registrazioni concesse o rinnovate dal 12.1.2013 (quindi già ora ci sono registrazioni soggette all’incombenza).

[Leggi tutto]

SINGAPORE - REGISTRO INDICAZIONI GEOGRAFICHE
26/03/2019

Dal 1 Aprile 2019 Singapore attiverà un apposito Registro per le Indicazioni Geografiche Protette. 

CANADA
22/03/2019

Il Canada entrerà a far parte del protocollo di madrid sul Marchio Internazionale e sarà designabile dal 17 Giugno 2019 (104° membro, 120 Paesi coperti). 

CANADA
09/01/2019

In Canada un marchio costituito da nome e cognome poteva subire un rifiuto di protezione se l’esaminatore rintracciava più di 25 ricorrenze nell’elenco telefonico candese. Una recente modifica rischia di ampliare le possibilità di subire un rigetto della domanda per marchi costituiti da nome e cognome, perché formalmente il limite delle 25 ricorrenze è stato abolito ed il marchio non deve richiamare il nome di “un individuo vivente o deceduto nei trent’anni precedenti”. Pare che gli Esaminatori, comunque, continueranno a valutare se il cognome è diffuso o meno, per capire se i consumatori locali lo possano considerare un mero nome e cognome od un segno distintivo. Ci aspettiamo un incremento dei rifiuti di protezione per questo tipo di marchi. 

* Questi articoli non sono da considerare pareri legali né li sostituiscono ed i commenti sono di mero carattere generale.