ITAENG

Porta, Checcacci & Associati

News

Bando per finanziamenti sui marchi
12/12/2018

Si informa della riapertura del bando denominato Marchi+3, che potrà contare su un incremento finanziario di oltre 2 milioni di euro. 

Le agevolazioni sono dirette a favorire la registrazione di marchi comunitari presso l'EUIPO (Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale) e la registrazione di marchi internazionali presso l'OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

Le domande potranno essere presentate dall’11 dicembre 2018.

La versione integrale del Bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sui siti del:

- Ministero dello Sviluppo Economico ;

- Unione Nazionale delle Camere di Commercio.

Obbligo d’uso anche in Uruguay
27/11/2018

Una recente modifica normativa fa sì che anche in Uruguay il mancato uso continuato per oltre 5 anni dopo la concessione della registrazione provochi la decadenza. Dunque, chi possiede marchi registrati in Uruguay prima del 2014 controlli se sono a rischio di decadenza.

Uso illecito di MADE IN ITALY e diciture simili.
18/10/2018

E' penalmente rilevante la condotta di colui che importa dall'estero, a fini di commercializzazione, prodotti recanti false indicazioni della provenienza nel territorio dello Stato italiano, (quali "Made in Italy"), qualora tali prodotti non siano originari dell'Italia ai sensi della normativa europea d'origine.

[Leggi tutto]

MESSICO - Dichiarazione d’uso per i marchi
20/09/2018

Per i marchi registrati in Messico dal 10 Agosto 2018, in via locale o tramite l’Internazionale, è divenuta obbligatoria la presentazione di una Dichiarazione d’uso, che confermi l’utilizzo del marchio nel Paese Centroamericano. La Dichiarazione va presentata entro il terzo anno dalla prima registrazione ed in occasione di ogni rinnovo. In caso di mancata presentazione, l’Ufficio Marchi locale (IMPI) provvederà alla cancellazione della registrazione.

Transfer pricing tassato anche ad Hong Kong
18/09/2018

Anche il Governatorato di Hong Kong ha preso atto della crescente importanza della Proprietà Industriale e ha varato una serie di norme fiscali più stringenti che introducono la tassazione del transfer pricing. Le norme prendono effetto dal 1 aprile 2018.

* Questi articoli non sono da considerare pareri legali né li sostituiscono ed i commenti sono di mero carattere generale.